dcsimg

Ricaricarsi alle terme di Carinzia

Dino Garzoni 27 luglio 2012 0

Lo storico Parco di Warmbad in Austria è rinato con dodici nuove aree. Benessere e fisioterapia per tutte le tasche. E per tutte le età.

Villaco, Austria. Le terme di Warbad sono state rimodernate all'inizio del 2012.

Relax, trattamenti di benessere, una nuotata in una sorgente d’acqua termale immersi nel verde della Carinzia. Per chi non ha voglia di trascorrere una settimana di vacanza facendo su e giù dai treni o riposandosi tra una tappa e l’altra in autostrada, e magari deve riprendersi dagli acciacchi dell’anno lavorativo, a Villacco in Austria c’è il parco termale di Warmbad, una struttura storica che nei primi mesi del 2012 è stata ristrutturata e ampliata.

WELLNESS E PARCO ACQUATICO. A luglio è stato inaugurato il Kärnten Therme suddiviso in 12 aree. Nella zona wellness si trovano l’hamam (bagno turco), cabine al vapore e nicchie doccia mentre nel reparto sauna si trovano sauna finlandese, percorsi Kneipp, biosaune e anche una sauna all’aperto riservata alle donne.
L’area trattamenti è, invece, composta da dieci sale dove vengono eseguiti massaggi, manicure, pedicure e terapie speciali come l’agopuntura. Nell’area bagni ci sono diverse piscine riempite con acqua termale e una zona con vasche d’acqua a temperature diverse. Poi ci sono le attrazioni per i più piccoli come la piscina divertimenti, scivoli e il lazy river, cioè un circuito acquatico che viene percorso su delle ciambelle galleggianti.
Per gli sportivi infine si trova la zona fitness, attrezzata per potenziamento muscolare, training di resistenza e diagnostica delle prestazioni sportive. Infine si trova la piscina olimpionica, a sei corsie e profonda 25 metri (per informazioni link in basso).

Villaco, Austria. Nella zona wellness si trovano il bagno turco, le cabine al vapore e nicchie doccia.

UNA SETTIMANA IN ACCAPATOIO. Un’altra novità di quest’anno è il collegamento diretto tra l’hotel Karawankenhof con il Kärnten Therme attraverso un tunnel di vetro che passa per il parco e può essere comodamente percorso in accappatoio dagli ospiti dell’ albergo che vogliono raggiungere il centro termale.
Si può soggiornare anche nell’hotel Warmbaderhof, con campi da tennis, immerso in un parco da 20 ettari e dotato di piscina esterna che può essere raggiunta a nuoto dall’interno del centro benessere Vital Center, un’esperienza da provare soprattutto in inverno. C’è poi il Josefinenhof Thermen Park Hotel, Kadischenallee 8, dotato di sauna, piscina, palestra e dal quale si può partire per una passeggiata nel verde attraverso i sentieri del parco naturale di Warmbad-Dobratsch (per informazioni link in basso).

Villaco, Austria. Il Kärnten Therme è suddiviso in 12 aree ed è stato inaugurato a luglio 2012.

UN TUFFO NELLA SORGENTE TERMALE. Il centro è adatto a chi cerca un momento di stacco e di relax,  ma accoglie anche persone con patologie post-operatorie o che devono seguire un programma di riabilitazione. Al Kurzentrum,  Kadischenallee 26, un team di fisioterapisti e specialisti segue gli ospiti per guidarli nelle terapie motorie o nelle immersioni nelle acque di Warmbad, note per le oro proprietà anti-infiammatorie e analgesiche. Per assorbire pienamente questi effetti benefici si può nuotare nella vasca Thermalurquellbecken, al di sotto della quale si trova la sorgente che alimenta vasche e impianti di Warmbad (per informazioni link in basso).

UN CENTRO DI RIABILITAZIONE ORTOPEDICO. Le persone che soffrono di disabilità, malattie degli apparati motorio e di sostegno, vengono inoltre accolte nel centro di riabilitazione Thermenhof, che fa parte della clinica ortopedica dell’ospedale generale di Villacco, Kumpfallee 91. In entrambe le strutture vengono accolti i pazienti su appuntamento e con ricetta medica (per informazioni link in basso).

Villaco, Austria. Warmbad si trova nella seconda città più grande della Carinzia che confina con il Veneto e la Slovenia.

PACCHETTI PER TUTTE LE TASCHE. Ci sono pacchetti da una settimana che includono pensione completa e trattamenti termali (dai 350 euro a persona, una notte in doppia in ciascuno dei tre hotel costa dai 120 euro) ma anche per una giornata (ad esempio 40 minuti di massaggio rilassante, uso di piscine termali, tepidarium e solarium, 58,70 euro).
L’ingresso alle piscine termali costa 10,50 euro per gli adulti (si possono fare 10 sedute a 89 euro) e 5,10 per i bambini tra i 6 e i 14 anni. Ci sono anche gli ingressi a tempo da 1 ora (5,50 euro) e 3 ore (9 euro). I prezzi dei massaggi variano a seconda del tipo e della durata (20 minuti 19,90 euro, 40 minuti 34,90 euro). Bagni nella vasca termale 9,90 euro (10 sedute sempre 89 euro), bagni di fieno, fanghi o latte 14,20 euro (per informazioni link in basso).

MANGIARE. La tipica abbinata birra e wurstel si può trovare nella Villacher Brauerei (birreria ufficiale della marca Villacher) a Villacco in Brauhausgasse 6, anche se non mancano goulash o carne cotta nella birra (15-25 euro a persona) mentre altri piatti della cucina austriaca si possono assaggiare da Kreuzwirt, a Villacco in St. Martinerstrasse 123, (20-30 euro a persona).

ARRIVARE. In auto da Milano seguire l’A1 fino a Palmanova, l’A23 fino a Tarvisio, l’autostrada austriaca A2 fino all’uscita Villach-Warmbad e poi la B83. Da Roma seguire l’A1 fino a Bologna, l’A13 fino a Padova e l’A4 fino a Palmanova. In treno da Milano o Roma fino a Venezia-Mestre e poi con i treni della compagnia austriaca OeBB fino alla stazione di Villacco, collegata al centro termale con un servizio di minibus.
L’aeroporto più vicino è quello di Klagenfurt (circa 45 chilometri di distanza) dove atterrano i voli provenienti  dai principali aeroporti italiani gestiti soprattutto dalle compagnie Austrian Airlines, Lufthansa, German Wings, Ryanair (per informazioni, link in basso).

PER INFORMAZIONI: Thermen Resort WarmbadKurzentrumSka Ortopaedie  -  OeBBKlagenfurt Airport  - German WingsAustrian Airlines

Lascia un Commento »

*